ALLIEVI, IL TRIS E´ SERVITO....

07-04-2014 09:28 -

Dopo una gara spettacolare per intensità, emozioni e cornice di pubblico, gli Allievi battono 2 a 1 la Panormus e si aggiudicano la leadership del girone, scavalcando proprio i giallorossi, protagonisti comunque di un campionato di tutto rispetto: questo il responso dopo una giornata di Sport, vissuta come meglio non si poteva, con le due squadre in campo che non si sono risparmiate ma che si sono rispettate, con un pubblico spettacolare che non ha mai smesso di incitare la propria squadra, senza mai mancare di rispetto verso quella avversaria.....insomma, avevamo detto che sarebbe stata una grande occasione e tutte le componenti non se la sono fatta sfuggire: pubblico spettacolare, con almeno 500 unità equamente divise e grande coreografia, con gli ospiti che sfoderano fumogeni degni di una curva di serie A e i nostri che rispondono con botti altrettanto degni...squadre in campo correttissime, nonostante l´importanza della posta in palio e Direttore di gara all´altezza il Sig. Piazza di Palermo, che tiene in pugno la contesa senza difficoltà, grazie anche al clima sereno che si respira al " Santocanale ".
La gara si sblocca quasi subito, i ragazzi sanno che devono vincere e sin dal calcio d´inizio si capisce che per gli ospiti sarà difficile uscire indenni dall´ultima trasferta di campionato; l´idea pregevole è di Schillaci che regala un assist delizioso a D´ Anna: l´attaccante di casa non si fa pregare, prende il tempo a Romeo e infila Caronia sul palo lungo, portando i nostri in vantaggio: 1 a 0 e atteggiamento tattico da modificare subito per i ragazzi di Rino Sanfratello, che forse pensava di giocare una gara di contenimento, visto che la propria squadra poteva contare su due risultati su tre. Comunque gli ospiti si riprendono presto, rischiano solo in una occasione, quando Principato stende Schillaci in piena area, con giocatori e pubblico ospite che trattengono il respiro: sembra rigore netto ma Piazza fa segno di proseguire, con grande sollievo degli ospiti e le proteste di giocatori e pubblico di casa. Il pareggio arriva di lì a poco e lo mette a segno Sciortino, che impatta bene di testa e sorprende Cusimano, che si trova nella terra di nessuno, con il pallone che accarezza il palo e si deposita in rete, per l´euforia degli ospiti, nuovamente in partita: qui forse la Panormus gioca i migliori dieci minuti sugli 86 giocati ( compreso recupero...) della gara, Graziano è un diavoletto e mette spesso in difficoltà la nostra difesa, lo farà sino alla fine, tanto da essere a mio parere, il migliore di suoi; nonostante tutto però Cusimano non rischia quasi mai, dopo il pareggio subito e piano piano i ragazzi di Giacomo riprendono il controllo della gara e iniziano a rendersi pericolosi, prima con Bellante ma Caronia è bravo in uscita, poi con Marino che prova un paio di volte il tiro da fuori, senza riuscire però a sorprendere l´estremo ospite. Da una punizione di Landolina però arriva il gol che decide la partita: la parabola è quella giusta e sul palo lontano stacca il solito " Guido " Guiducci, che impatta bene e mette dentro sul secondo palo, lì dove Caronia non può arrivare: 2 a 1 e grande entusiasmo, per un risultato con il quale si chiude la prima frazione.
Nella ripresa ti aspetti la reazione degli ospiti, che devono assolutamente recuperare, ma la gara la fanno i nostri , con Giacomo che mette dentro Schirò, il quale si presenta con un tiro da fuori che sorvola di poco la traversa; i ragazzi non mollano e le migliori occasioni per triplicare le abbiamo noi: prima Schirò supera anche Caronia ma non trova la porta, poi il neo entrato Fasulo tira addosso a Caronia in uscita, ben servito da Schirò, poi è Bellante a fare la barba al palo, sempre su invito del compagno di reparto...insomma le occasioni fioccano ma la gara rimane in bilico sino alla fine, con i giallorossi che si rendono pericolosi con il solito Graziano che conquista punizioni in serie, non sfruttate da Annatelli e compagni.
La difesa della compagine di Giacomo regge benissimo all´ultimo sforzo degli ospiti, con Balistreri che si esalta e gioca una seconda frazione da incorniciare, ben sorretto da Vangelo e Guiducci, che praticamente non sbagliano nulla; il triplice fischio del Sig. Piazza certifica un 2 a 1 che vuol dire vittoria del girone e il grande vantaggio di affrontare in casa l´avversario di turno dei play off; festa grande in campo e sugli spalti, dove gli abbracci e i festeggiamenti non devono oscurare un avversario che non deve avere rimpianti: sul campo gli ospiti hanno dato tutto, soccombendo solo perché i nostri sono apparsi più freschi e più tonici, ma il vero campionato inizia adesso, con le gare più affascinanti della stagione.
Noi arriviamo primi, serviamo il tris, come recitano le magliette appositamente preparate, ed è un grandissimo risultato, per una Società che si conferma di ottimo livello, con la speranza di andare quanto più avanti possibile, perché mai sazia di successi e di soddisfazioni.


Fonte: Salvo De Lisi