27 Novembre 2020

Week end nero...

09-12-2014 09:44 - News Storiche
Fine settimana negativo per tutte le nostre formazioni scese in campo, sconfitte in tre occasioni dai pari età del Calcio Sicilia, mentre i Giovanissimi Sperimentali di Mister Seidita hanno ceduto in casa al Ribera.
Già Sabato pomeriggio arrivano le prime due sconfitte con i Giovanissimi che giocano un primo tempo davvero ottimo, mancando come spesso accade, più occasioni per andare in rete; poi il gol degli ospiti e una gara in salita, dove gli avversari prendono fiducia sino ad arrivare ad un parziale di 4 a 0. Il rigore di Lipari fissa il 4 a 1 finale per il Ribera, con lo stesso attaccante che nel primo tempo aveva fallito la trasformazione, fatta ripetere da un Direttore di gara assai pignolo.
A seguire il primo dei tre scontri diretti contro le compagini dei Presidenti Manno e Zito: tocca agli Allievi Sperimentali di Filippo Seidita, che iniziano bene e vanno in vantaggio grazie ad una rete di uno Zappulla abbastanza ispirato: il suo calcio d´angolo sorprende il portiere ospite sancendo il vantaggio e la conseguente reazione dei ragazzi di Mister D´ Angelo, che trovano l´ 1 a 1 su una incursione in area.
La ripresa è bellissima, gli ospiti siglano un eurogol con Marceca, con un bolide che di insacca all´incrocio senza dare scampo a Canino, che può solo guardare il pallone che termina la corsa in fondo al sacco...
I ragazzi reagiscono, cercano il pareggio in tutti i modi, una traversa e un gol annullato negano un 2 a 2 che forse sarebbe stato il risultato più giusto, ma la prestazione è di ottimo livello ed è ancora una volta una conferma dell´ottimo lavoro che stanno facendo i ragazzi, agli ordini di un Tecnico che merita una piccola menzione.
Domenica il doppio scontro diretto sempre contro il Calcio Sicilia, con i Giovanissimi che perdono 1 a 0 ma con tanti rimpianti: le due squadre giocano un tempo a testa e prima del gol subito da Parisi sono Muzib, Canzoneri e Chiappara ad avere la grande occasione, ma il pallone danza sulla linea senza mai varcarla, fra la disperazione del Mister Sucameli, che mette in campo una squadra giudiziosa e conscia del valore dell´ avversario.
Poi il gol subito, e l´arrembaggio finale che produce un colpo di testa ravvicinato di Buson che termina alto sopra la traversa, per una sconfitta che brucia, seppur contro la capolista che ha dimostrato di meritare la leadership del campionato.
Poi tocca agli Allievi, si gioca contro la capolista, imbattuta dall´inizio del Torneo e candidata alla vittoria del titolo regionale, che per quanto visto non dovrebbe sfuggire, anche se il calcio è bello proprio per la sua inponderabilità...
Pronti via e il Calcio Sicilia trova subito il vantaggio sul primo angolo conquistato: il colpo di testa di Sidoti beffa Pullarà, che forse poteva disturbare in uscita il bravo attaccante in maglia rosa...0 a 1 e gara in salita, resa ancora più dura dal gol dello 0 a 2, che arriva su un errato disimpegno di Parisi, che mette in condizione l´attaccante ospite di battere a rete da pochi passi.
Insomma, inizio da choc per una squadra che deve fare a meno di Calafiore, Randazzo e Tinaglia, anche se bisogna dare merito ai ragazzi che giocano sempre con la massima determinazione e non mollano mai, spinti da un Paternostro in giornata di grazia, sicuramente il migliore fra tutti e 22 i protagonisti. La voglia di rimontare viene premiata dal gol di La Sala, che salta più alto di tutti e batte Premuda, dimezzando lo svantaggio e dando vigore ai compagni, alla ricerca di un pareggio che per certi tratti della gara sembra alla portata dei ragazzi.
Poi la rete del 3 a 1 spegne definitivamente le speranze di rimonta, sancendo una vittoria che isola gli ospiti al primo posto con ben 9 punti di vantaggio sulla nostra formazione, minacciata adesso dalla Cantera Ribolla, che si porta ad una sola lunghezza dalla formazione di Mario Ippolito.
Si chiude così un week end nero per le nostre formazioni, unica consolazione ma non è di poco ponto, lo spettacolo offerto in campo e sugli spalti, dove la correttezza l´ha fatta da padrona e questo ci rende orgogliosi, al di là dei risultati negativi conseguiti sul campo; avere dato spettacolo di correttezza è comunque sempre un fatto positivo, che ha reso ancora più godibile lo spettacolo offerto sul campo dai ragazzi...


Fonte: Sport Village Tommaso Natale

-
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
I miei dati personali saranno trattati dalla società A.S.D. Sport Village Tommaso Natale, titolare del trattamento, con Sede in Palermo, Via Aiace, 101 - Tel. 0916912108.
Potrò contattare la A.S.D. Sport Village Tommaso Natale per conoscere il nominativo dei responsabili del trattamento e degli incaricati.
I diritti di accesso ai dati previsti dall´articolo 7 del D.Lgs. 196/2003, fra cui il diritto di ottenere l´aggiornamento, la modifica e la cancellazione dei miei dati o il diritto di oppormi al loro trattamento potranno essere da me esercitati presso ognuno dei soggetti indicati.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali, da me rilasciati nella scheda di registrazione o durante l´uso dei servizi, sia in forma manuale sia in forma automatizzata da parte del titolare e dei responsabili del trattamento medesimo. Riconosco che tale consenso è necessario per usufruire di tutti i servizi offerti sul Sito della A.S.D. Sport Village Tommaso Natale. Acconsento a che i miei dati siano comunicati dal titolare e dai responsabili agli incaricati preposti alle operazioni di trattamento finalizzate alla raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione ed elaborazione dei dati.
Il trattamento non avrà, comunque, ad oggetto dati sensibili, come definiti dalla legge.
Prendo atto che in difetto del consenso a tali forme di trattamento dei dati, la procedura di registrazione non potrà essere completata nè potrò usufruire di determinati servizi.
I dati essenziali e indispensabili per il suddetto fine sono nome, cognome, ed e-mail. Il mancato conferimento dei restanti dati presenti sulla scheda non pregiudica la procedura di registrazione.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio