26 Settembre 2020

Il big match finisce 2 a 2...e non decide nulla.

08-03-2013 08:28 - News Storiche
L´atteso big match dell´ undicesima giornata di ritorno finisce 2 a 2 e l´esito della gara rimanda tutto alla giornata successiva di campionato, dove la Panormus cercherà i tre punti, che le darebbero la matematica certezza della vittoria del girone, in quel di Castelvetrano dove affronterà la Folgore Selinunte.
Grande cornice di pubblico ieri a Villa Sant´ Alfonso, dove si sono dati appuntamento gran parte degli addetti ai lavori, visto che le due squadre in campo rappresentano, assieme al Calcio Sicilia, quanto di meglio possa offrire in questa stagione il panorama calcistico giovanile cittadino; nota stonata il terreno di gioco, davvero in condizione pessime e che ha costretto i due tecnici a rinunciare a qualsiasi velleità di gioco, demandando ai lanci lunghi per le punte, la possibilità di fare male alla compagine avversaria.
Pronti via e si capisce subito che il pomeriggio sarà davvero interessante, con le due squadre che si danno battaglia su ogni pallone ma che non riescono a mettersi in difficoltà; difficile arrivare nei 16 metri avversari in seguito ad azioni magari provate e riprovate in allenamento e allora, ci si affida ai calci piazzati per mettere difesa ed estremo difensore avversario in difficoltà: per ben due volte Giacomo Enna ci prova dalla distanza ma entrambe le volte ha il merito di esaltare Militello, che vola alla propria destra per sventare la minaccia, senza che i nostri attaccanti riescano a ribadire in rete da distanza ravvicinata; peccato perché dopo pochi minuti un fallo laterale in prossimità della nostra area di rigore diventa di fatto un calcio d´angolo battuto con le mani; la gittata di Pirrotta è lunga e dalla mischia che segue il più lesto è Altieri, che da pochi passi batte Conticelli, siglando il vantaggio della squadra di casa, sino a quel momento poco pericolosa. Grande festa sugli spalti e Panormus in vantaggio, con i nostri che non riescono a farsi pericolosi in area avversaria, se non in una occasione, con Schirò che sfugge a Muzio ma poi sbaglia e non riesce a servire in mezzo all´area Bellante, stavolta pronto a ribadire in rete. Un discreto direttore di gara ( buona la sua direzione ma quante chiacchiere.....) sancisce la fine della prima frazione con il pubblico che applaude per un primo tempo, nonostante tutto, di buon livello agonistico e tecnico.
Nella ripresa la musica non cambia, con i nostri che provano a servire Schirò e Bellante che però non mordono, almeno nei primi 10 minuti della ripresa; la Panormus dal suo canto prova ogni tanto qualche incursione con l´ ottimo Pirrotta e si affida a Giordano ( secondo me il migliore in campo fra i 22...) per contrastare ogni velleità di gioco da parte dei nostri centrocampisti, costretti sempre a giocare palla lunga. Nonostante tutto i ragazzi creano l´occasione per l´ 1 a 1 ma La Fata, di testa, non riesce a deviare in rete una respinta di Militello e, come succede spesso, di lì a poco i padroni di casa raddoppiano: la punizione dal vertice sinistro dell´area di Conticelli genera un batti e ribatti sul quale si avventa proprio Giordano, che dall´altezza del dischetto lascia partire un bolide che non lascia scampo a Conticelli: 2 a 0 e mezzo campionato in tasca, così almeno pensano squadra e tifosi di casa, già impazienti di festeggiare la vittoria fra le mure amiche ma....qui viene fuori il carattere e la testardaggine di un Tecnico come Matteo Di Fiore, mai domo come la sua squadra, che dallo 0 a 2 si butta in avanti alla ricerca di una rimonta difficile ma mai impossibile, così come insegna il Maestro. Dopo una serie di occasioni fallite con Cincotta e Falanga arriva meritata la rete dell´ 1 a 2: La Fata aggancia una palla al limite dell´area, elude Muzio e lascia partire una sventola sulla quale, stavolta, Militello non può fare proprio nulla, se non raccogliere il pallone in fondo al sacco. Partita riaperta e, sull´onda dell´entusiasmo, i ragazzi sfruttano l´apprensione dei padroni di casa, sino quel momento convinti di avere chiuso la gara: ennesima punizione dalla trequarti ed Enna mette in mezzo, dove svetta Capitan Fenech, pronto a deviare in rete il pallone del 2 a 2, per un pareggio che rende gli ultimi 5 minuti ancora più avvincenti. La paura dei padroni di casa è palpabile e comprensibile, si rischia una stagione e gli ultimi minuti si giocano in un clima infernale ma bellissimo, con le due tifoserie ( correttissime, complimenti a tutti...) che spingono entrambe le squadra verso un traguardo che vale una stagione: il triplice fischio del Sig. Li Muli mette fine alla contesa, con le due squadre che raccolgono il meritato applauso del folto pubblico, per un 2 a 2 che non decide nulla, ma che conferma la bontà dei due organici a disposizione di Rino Sanfratello e Matteo Di Fiore, che lascia il terreno di gioco fra gli applausi dei propri tifosi, contenti comunque della prestazione dei ragazzi. Appuntamento quindi al prossimo turno, che verosimilmente deciderà la vincente del raggruppamento, con i nostri che domenica giocheranno a Mazara e chiuderanno in casa la domenica successiva contro la Folgore Selinunte; per la Panormus, come già detto all´inizio, la regular season finisce Sabato, poi i giallorossi riposeranno, ma conosceranno già il verdetto del campo.


Fonte: Salvo De Lisi

-
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
I miei dati personali saranno trattati dalla società A.S.D. Sport Village Tommaso Natale, titolare del trattamento, con Sede in Palermo, Via Aiace, 101 - Tel. 0916912108.
Potrò contattare la A.S.D. Sport Village Tommaso Natale per conoscere il nominativo dei responsabili del trattamento e degli incaricati.
I diritti di accesso ai dati previsti dall´articolo 7 del D.Lgs. 196/2003, fra cui il diritto di ottenere l´aggiornamento, la modifica e la cancellazione dei miei dati o il diritto di oppormi al loro trattamento potranno essere da me esercitati presso ognuno dei soggetti indicati.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali, da me rilasciati nella scheda di registrazione o durante l´uso dei servizi, sia in forma manuale sia in forma automatizzata da parte del titolare e dei responsabili del trattamento medesimo. Riconosco che tale consenso è necessario per usufruire di tutti i servizi offerti sul Sito della A.S.D. Sport Village Tommaso Natale. Acconsento a che i miei dati siano comunicati dal titolare e dai responsabili agli incaricati preposti alle operazioni di trattamento finalizzate alla raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione ed elaborazione dei dati.
Il trattamento non avrà, comunque, ad oggetto dati sensibili, come definiti dalla legge.
Prendo atto che in difetto del consenso a tali forme di trattamento dei dati, la procedura di registrazione non potrà essere completata nè potrò usufruire di determinati servizi.
I dati essenziali e indispensabili per il suddetto fine sono nome, cognome, ed e-mail. Il mancato conferimento dei restanti dati presenti sulla scheda non pregiudica la procedura di registrazione.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio